Antonino Condorelli Photojournalist | Blauer Löwe 2016
346
post-template-default,single,single-post,postid-346,single-format-gallery,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-3.4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Blog

Blauer Löwe 2016

  |   News   |   No comment

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In una giornata di Agosto, ricevo una telefonata da una donna. La sua presentazione è stata così veloce che io non ho capito bene chi fosse ma ho capito il motivo per cui mi chiamava. Avevo vinto il Blauer Löwe, un riconoscimento indetto dal Landkreis Harburg relativo a temi culturali. L’anno scorso ha vinto l’attore Joachin Zawischa il quale quest’anno ha fatto da moderatore per la premiazione del Blauer Löwe 2016. In questi tre mesi, da circa fine agosto fino al 10 Novembre, serata della premiazione ufficiale, ho pensato a come sarebbe stata la serata della premiazione. Beh! è andato tutto ottimamente. L’organizzazione impeccabile degli organizzatori del Landkreis Harburg, delle due responsabili del Kiekeberg Musum, Annika Fluchter e Julia Jesella ha permesso che tutto si svolgesse per il meglio e come nella tradizione tedesca con puntualità e precisione.

Il premio quest’anno verteva sulla fotografia e il tema era “le persone che vivono nel Landkreis Harburg”. Insieme ad alcuni colleghi abbiamo realizzato un lavoro di inclusione sociale nel Quartiere Albert Schweitzer di Winsen Luhe dove vivono centinaia di famiglie provenienti da tutto il mondo ma che hanno poca integrazione tra loro. L’idea lungimirante del Manager di quartiere ed amico Sven Dunker ha permesso di realizzare un progetto dal nome “Here We Are – Inside Out” col quale si è voluto cercare in maniera originale l’inclusione e l’integrazione tra queste persone. Il mio compito, all’interno di questo progetto, era di fotografare alcune persone che vivono  in questo quartiere e di fotografarle in casa loro. Insieme alla collega Eleonora Cucina abbiamo realizzato delle interviste con le quali abbiamo potuto conoscere meglio le persone e quindi poter avere una buona relazione per poter poi fare delle foto.

Il tutto era supervisionato dall’amico Sven, il quale qualche settimana prima della scadenza del concorso mi ha chiamato per dirmi se volessi partecipare al bando con le mie foto. In pochi giorno Sven  mi ha aiutato a scrivere la presentazione in tedesco e ad organizzare tutto il lavoro. Fino a che, come ho detto all’inizio la signora Fluchter mi ha chiamato per comunicarmi la vittoria del premio.

Per la serata del premio ho scritto un discorso di ringraziamento che mi ha tradotto in tedesco la mia amica Silvia e che con tanta emozione ho letto davanti a un bel po’ di persone.

discorso-mio

 

Molto edificante è stata la Laudatio di Sven Dunker, il quale, con alcuni cenni su la mia famiglia di origine e con parole di stima ha descritto perfettamente il mio punto di vista e il mio essere fotogiornalista.

Infine hanno parlato di me buona parte dei giornali locali e questo mi rende ancor più contento:

Ringrazio ancora una volta:

Sven Dunker – Eleonora Cucina – Kathrin Brunhofer – Andreas Bunk – Le famiglie che ho fotografato nell’ambito dell progetto Here We Are – Annika Fluchter – Julia Jesella – Birgit Behrens Landkreis Harburg – Il Sig Reiner Rempe Landrat Landkreis Harburg – Il Sig Heinz Lüers Presidente della Sparkasse Harburg Buxtehude. Mi scuso in particolare con questi ultimi due nomi perchè durante il mio discorso non ho pensato di ringraziarli pubblicamente.